STEFANIA  GANERI

C0RSO DI PIANOFORTE

02 - 08 Agosto

*

Musica della pagina: Klavierstuck di Shoenberg da un concerto a Vienna di Stefania Ganeri

per ascoltare la musica occorre aprire il sito con Internet explorer

A

 

Ha conseguito il diploma di pianoforte con il massimo dei voti presso il Conservatorio G. Martucci di Salerno, perfezionandosi poi presso l’Accademia Pescarese con Bruno Mezzena per il repertorio solistico e a Roma con Kostantin Bogino per quello cameristico.

Si è inoltre diplomata in clavicembalo e in musica vocale da camera. presso il Conservatorio S. Cecilia di Roma.

 

Ha al suo attivo centinaia di concerti tenuti in teatri e istituzioni concertistiche in Italia, Francia (Parigi), Germania (Monaco di Baviera, Heidelberg), Austria (Vienna), Spagna (Barcellona), Malta, Libano (Beirut), Slovacchia, Polonia, Thailandia (Bangkok), Repubblica Ceca (Praga), Russia (San Pietroburgo), suonando da solista, anche con orchestra, in formazioni da camera.

 

Di rilievo l'attività concertistica tenuta a due pianoforti e pianoforte a quattro mani, con la sorella Ilaria, con la quale da anni affiancano all’esecuzione del noto repertorio classico e romantico, un'attività di ricerca che ha portato all’esecuzione di musica rara, prime esecuzioni assolute di musiche scritte per il loro duo;

“..splendido concerto del duo pianistico Stefania e Ilaria Ganeri...una sensibilità interpretativa di

grande livello...capacità di cogliere negli spartiti novecenteschi sofferenze e ispirazioni di uomini e compositori...”(Il Tempo)

Invitate al Festival Internazionale di Heidelberg in Germania che ospita pianisti provenienti da tutto il mondo, la critica ha scritto:

“…Il recital del duo pianistico delle sorelle italiane Stefania e Ilaria Ganeri è riuscito in modo

esemplare…un programma denso di sonorità di indubbio effetto… che il duo Ganeri ha saputo

rendere con intensità rappresentativa e tensione espressiva.”(Rhein-Neckar-Zeitung).

L'attività concertistica più recente, incentrata soprattutto sul '900 italiano, le ha portate alla prima esecuzione in Russia del Tema con Variazioni op. 58 di Martucci per due pianoforti (1900) presso il Conservatorio Rimskij Korsakoff di San Pietroburgo dove hanno tenuto una masterclass per duo pianistico:

E' attualmente titolare della cattedra di Pianoforte Principale e Prassi esecutiva e repertori presso il Conservatorio A. Casella dell'Aquila, ha tenuto masterclass di interpretazione pianistica in Italia, Polonia, Slovacchia.

Di prossima pubblicazione, per l'ETS, la revisione critica della parte pianistica del Tema con variazioni per pianoforte e orchestra di Giuseppe Martucci, nel completamento di Alberto Pavoni dal manoscritto autografo custodito presso la biblioteca del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli.

Quota di frequenza di un  corso: Euro 200,00