LUCIO IVALDI

C0RSO DI CORALITA' E DIREZIONE DI CORO 

26 Agosto - 01 Settembre

*

Musica della pagina: Antonio Vivaldi - Et misericordia dal Magnificat RV 610

Consort Vocale Diapente - Accademia Ottoboni con strumenti antichi

Maestro concertatore e direttore Lucio Ivaldi - baroque music

****per ascoltare la musica occorre aprire il sito con Internet explorer

 

 

Nato a Roma nel 1965, ha studiato al Conservatorio di S. Cecilia conseguendo i seguenti diplomi: Composizione, Direzione di Coro, Pianoforte e Didattica della Musica. È laureato con lode in Filosofia presso l’Università di Roma “La Sapienza”, con la discussione di una tesi estetico-musicale (P. Petrobelli, relatore). Ha frequentato numerosi corsi e masterclasses con vari docenti, per lo studio del pianoforte (P. Bordoni, F. Di Cesare, H. Pell), musicologia (J. J. Nattiez), composizione (G. Manzoni, E. Morricone, T. Procaccini), direzione di coro (G. Acciai, P. Caraba, D. Fasolis, G. Graden, L. Heltay, D. Innominato, C. Høgset, G. Hollerung, G. Piccillo), direzione d’orchestra (L. Bernstein, N. Samale, J. J. Werner), canto (E. Kirkby, R. M. Meister, R. Rossoni, E. Turlà), e canto gregoriano (B. Baroffio, A. Donini e D. Saulnier). Nella sua esperienza professionale, ha collaborato con il Centro di Pratica Musicale, il Centro Italiano di Musica Antica, l'Associazione Regionale Cori del Lazio (ARCL), l'Ensemble Vocale "Thesaurus", l’Arts Academy, la Scuola Sylvestro Ganassi e la Pontificia Cappella della Basilica di San Pietro. Ha partecipato e organizzato rassegne concorsi e masterclasses, partecipando a più di duecento concerti in Italia e all’estero. Ha realizzato cinque CD monografici su Vivaldi, per la Discoteca di Stato - MBAC. Ha al suo attivo diverse pubblicazioni di composizioni originali e scritti musicologici. Tra le composizioni, molti brani per voci bianche (con strumentario Orff) sono stati eseguiti e pubblicati in varie occasioni. A Roma ha fondato e diretto diversi gruppi tra i quali il Coro Polifonico “Diego Carpitella” dell’Università di Roma “La Sapienza”, il Coro “Symphonia”, l'Orchestra “Diapente”, l’Ensemble Vocale “Polifonie Antiche e Moderne” e il Consort Vocale “Diapente”. Con quest’ultima formazione si esibisce nel marzo 2007 presso la Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica, con un programma di musica barocca per soli, coro e orchestra; a Bologna per il Convegno Mondiale Isme con repliche a Roma (Teatro Valle e altre) con un programma di madrigali di Monteverdi; e inoltre per il Comune di Tivoli e i Municipi Roma 16 e Roma 20. Attualmente collabora con le Edizioni Musikstrasse per la parte corale dell’enciclopedia discografica “KZ Musik” (Musica composta nei campi di concentramento 1933-1945) esibendosi anche in numerosi concerti a Roma, Foggia, Trani, Barletta, Trinitapoli, S. Ferdinando di Puglia, Ortona. È Presidente dell’Associazione Culturale “Diapente”, che ha ricevuto in diverse occasioni contributi pubblici e privati. È docente titolare nei Bienni Abilitanti di Didattica della Musica e collabora con la Scuola di Musica Antica presso il Conservatorio "Licinio Refice" di Frosinone.

Quota di frequenza per il Corso di Direzione di Coro - intero periodo: € 150.00

Quota di frequenza per il Corso Intensivo di Coralità (allievi cantori - non dirigono): € 100.00

 

Il Corso di Direzione di Coro è destinato a introdurre l'allievo nel vasto universo della coralità, con particolare riferimento alla formazione della figura del direttore. A tale scopo il docente fornirà un'ampia serie di materiali didattici e partiture corali. Destinato ad allievi principianti (chi non ha mai diretto un coro) e medi (chi ha già esperienza ma vuole approfondire la materia), permette agli iscritti (effettivi e uditori) di dirigere già dal primo giorno. Gli allievi effettivi prepareranno uno o più brani da dirigere in un concerto dei Corsi.   Il Corso Intensivo di Coralità è destinato a chi abbia già un'esperienza minima di cantare in coro. Saranno approfonditi aspetti psicologici della coralità e strategie per il miglioramento di intonazione, ritmica, espressività, concentrazione. Saranno forniti materiali didattici e partiture corali. Tutti gli allievi parteciperanno a un concerto dei Corsi.

PROGRAMMA COMUNE

riscaldamento della voce, vocalizzi, tecnica vocale; seminario avanzato di intonazione e lettura a prima vista; panorama storico-stilistico del repertorio vocale polifonico.

PROGRAMMA DIRETTORI

tecnica del gesto direttoriale; tecnica della concertazione e della direzione corale; studio e approfondimento della partitura corale.

APPROFONDIMENTO – Il repertorio monodico e polifonico medievale e rinascimentale   Intonazione di toni salmodici, bordoni e ison, polifonie primitive, mottetti, conductus,