FLORA  MARASCIULO

C0RSO DI CANTO LIRICO 

 02 - 08 Agosto

Musica della pagina:  Carmen "HABANERA"

*

 

FLORA MARASCIULO,  Soprano, Pianista, Clavicembalista, Didatta. Titolare della cattedra di canto al conservatorio “N. Piccinni” di Bari, nominata dal Ministero per aver vinto il prestigioso concorso per titoli ed esami nel 1990. Si diploma in pianoforte, clavicembalo, canto ramo cantanti e canto ramo didattico, secondo livello in Canto e Organo e composizione organistica. Ha studiato anche chitarra e direzione di coro e suona per passione il flauto dolce e traverso.  È laureata in Lettere e in Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale cum laude presso l’Università degli studi “A. Moro” di Bari. Ha debuttato giovanissima al teatro Petruzzelli di Bari ed è stata protagonista di numerose opere importanti: Il matrimonio segreto (Carolina) di Cimarosa, La serva padrona di G. B. Pergolesi, La Bohéme (Musetta e Mimì) di G. Puccini, Rigoletto (Gilda) di G. Verdi, Il barbiere di Siviglia (Rosina) di G. Rossini, L’elisir d’amore (Adina) di G. Donizetti, Fedora (Olga) di U. Giordano, La traviata (Violetta) di G. Verdi, Bastiano e Bastiana di W. A. Mozart. Ha eseguito in prima mondiale La fata verde di D. Cortopassi, Pulcinella finto maestro di musica di G. Insanguine, Il palazzo incantato di Atlante di L. Rossi di cui ha curato la revisione al basso continuo in occasione della prima esecuzione moderna, E la bugia trionfò di G. Salvatori, di A. Montemurro la rappresentazione sacra Il pianto della Madonna, dove oltre a cantare nel ruolo della Madonna ha preparato e diretto il coro “Schola Cantorum”, Tre laudi a S. Nicola, l’operina da due soldi Le rizze so chine e Come colori di luce. Ha cantato diretta dall’autore, Iade e Germinal del M° G. Colombini. Ha partecipato in ruoli diversi alla produzione delle opere: Suor Angelica, Tosca e Manon Lescaut di G. Puccini, Nina pazza per amore di G. Paisiello, Le nozze di Figaro e Così fan tutte W. A. Mozart, Orfeo ed Euridice di Ch. W. Gluck, Il campanello dello speziale e Lucia di Lammermoor di G. Donizetti, Aida di G. Verdi, The Rake’s Progress di L. Stravinskij, Le pêcheurs de perles e Carmen di G. Bizet e molte altre. La passione per l’attività didattica la vede spesso impegnata in qualità di maestro di canto, maestro concertatore al pianoforte e regista. Svolge un’intensa attività concertistica e tiene corsi di perfezionamento e di tecnica vocale in Italia, Europa e Corea del sud. Già socio fondatore della Cooperativa “Teatro lirico d’iniziativa popolare” di Roma e di altre associazioni. In Cina sono state pubblicate, su riviste specializzate, le lezioni d’improvvisazione di canto del biennio. Collaboratore di redazione del blog on line “artilibere”. Ha composto Tre mottetti per voce di soprano o tenore ed organo pubblicati dalla casa editrice “La Scala” con la preziosa presentazione di Padre Anselmo Susca e per “Florestano”, l’opera letteraria Le metamorfosi di Chloris con l’Introduzione firmata dal critico musicale Nicola Sbisà.

Quota di Frequenza: euro 250.00

FLORA MARASCIULO, Soprano, Pianist, Harpsichordist, Didact. Holder of the singing chair at the “N. Piccinni ”of Bari, appointed by the Ministry for having won the prestigious competition for qualifications and exams in 1990. He graduated in piano, harpsichord, singing branch for singers and singing branch in teaching, second level in singing and organ and organ composition. He also studied guitar and choir conducting and plays the recorder and transverse flute for passion. She graduated in Literature and in Entertainment Sciences and multimedia production cum laude from the "A. Moro ”of Bari. She made her debut at a very young age at the Petruzzelli theater in Bari and has been the protagonist of numerous important works: Cimarosa's Il matrimonio segreto (Carolina), G.B. Pergolesi's La serva padrona, La Bohéme (Musetta and Mimì) by G. Puccini, Rigoletto (Gilda) by G. Verdi, Il barbiere di Siviglia (Rosina) by G. Rossini, L'elisir d'amore (Adina) by G. Donizetti, Fedora (Olga) by U. Giordano, La traviata (Violetta) by G. Verdi, Bastiano and Bastiana by W.A. Mozart. He performed in world premiere La fata verde by D. Cortopassi, Pulcinella finto maestro di musica by G. Insanguine, Il palazzo incantato di Atlante by L. Rossi, of which he edited the continuous bass for the first modern performance, and La bugia trionfò by G. Salvatori, by A. Montemurro the sacred representation Il pianto della Madonna, where in addition to singing in the role of the Madonna he prepared and directed the choir "Schola Cantorum", Tre laudi a S. Nicola, Le rizze so chine and Come colori di luce. She sang under the direction of the author, Iade and Germinal of Maestro G. Colombini. She has participated in various roles in the production of the works: Suor Angelica, Tosca and Manon Lescaut by G. Puccini, Nina pazza per amore by G. Paisiello, Le nozze di Figaro and Cosi fan tutte WA Mozart, Orfeo ed Euridice by Ch. W. Gluck, Il campanello dello speziale and Lucia di Lammermoor by G. Donizetti, Aida by G. Verdi, The Rake's Progress by L. Stravinskij, Le pêcheurs de perles and Carmen by G. Bizet and many others. Her passion for teaching often sees her engaged as a singing teacher, concert master at the piano and director. She carries out an intense concert activity and holds advanced courses and vocal technique in Italy, Europe and South Korea. Former founding member of the "Opera Theater of Popular Initiative" Cooperative of Rome and of other associations. In China, the improvisation singing lessons of the two-year period were published in specialized magazines. Collaborator in the editing of the online blog "artilibere". He composed Three motets for soprano or tenor voice and organ published by the publishing house "La Scala" with the precious presentation of Father Anselmo Susca and for "Florestano", the literary work Le metamorfosi di Chloris with the Introduction signed by the music critic Nicola Sbisà.