hi  
 
 
 

 
     
 

 

 

 

MATTEO  ROCCHI

C0RSO DI VIOLA

26 AGOSTO - 01 SETTEMBRE

Quartetto Guadagnini: Antonín Dvořak, lento dal quartetto "americano"

Fabrizio Zoffoli, Giacomo Coletti violino Matteo Rocchi viola Alessandra Cefaliello violoncello

*

 

Matteo Rocchi nasce a Roma il 2 agosto del 1990 e inizia lo studio del violino all’età di 10 anni con il M° De Rossi. All’età di 14 anni entra in conservatorio sotto la guida del M° Paris e successivamente del M° Burton sotto la quale si diploma nel 2012 con il massimo dei voti vincendo anche la borsa di studio A.Giannuzzi come miglior diplomato dell’anno. E’ in possesso del diploma di maturità classica. Frequenta attivamente le Master di Perfezionamento dei maestri M.Burton, M° Paris, M° B.Giuranna e dal 2011 del M° S. Girshenko presso importanti associazioni quali  Accademia Stauffer, Chigiana e FIAMPSE. Nel 2007 vince l’audizione per entrare a far parte dell’orchestra giovanile italiana e l’EUYO, vincendo la borsa di studio della scuola di Fiesole. Nel 2008 entra a far parte dell’orchestra dei migliori allievi del conservatorio Santa Cecilia, vincendo la borsa di studio. Ha collaborato con importanti orchestre quali Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma , “I Solisti Aquilani”, Orchestra Regionale della Calabria “Paolo Serrao”, Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari,orchestra del teatro comunale di Bologna( di queste ultime tre rivestendo il ruolo di prima viola),. Nel 2013 vince il primo premio in concorsi nazionali e internazionali come solista (Riviera Etrusca e premio Crescendo), nel quale vince anche il premio come miglior violista della competizione. In ambito contemporaneo dal 2013 ricopre il ruolo di viola solista nel gruppo Imago Sonora,debuttando nella stagione concertistica estiva dell’accademia Filarmonica. Si esibisce con loro per i più importanti festival di musica contemporanea dell ambiente quali “Emu Fest” ,” Nuova Consonanza” e “Play it”. Nel 2014 risulta idoneo nelle audizioni indette dalle orchestre del Teatro Lirico di Cagliari e dell’Orchestra Regionale della Calabria “Paolo Serrao” del ruolo di Prima viola. Nel 2010 entra a far parte del quintetto Amartè con il quale ha vinto vari concorsi di Musica da Camera tra cui: “Concorso di Musica da Camera città di Magliano Sabina”e “Concorso di Musica da Camera Giulio Rospigliosi” ottenendo in entrambi il primo premio assoluto e ha studiato presso l’Accademia del Trio di Trieste sotto la guida dei maestri R. Zanettovich, Moureen Jones, D. De Rosa e E. Bronzi , vincendo nel 2010 la borsa di studio come miglior formazione. Con essa svolge un intensa attività concertistica in tutta Italia comprendendo una tournee in Sicilia nell’estate del 2010. Nel 2011 fonda un Duo con il pianista Alessandro Viale con il quale dal 2012 studia all’Accademia di Fiesole sotto la guida dei Maestri P. Vernikov, B. Canino,Trio di Parma, N. Gutman e A. Lucchesini vincendo la borsa di studio come miglior formazione e con il quale si è distinto in vari concorsi nazionali e internazionali (primo premio ai concorsi Crescendo e Riviera Etrusca, secondo premio al concorso Rospigliosi). Nel 2012 entra nell’Accademia W. Stauffer sotto la guida del M° B. Giuranna. Collabora attivamente con l ‘Agimus dal 2012, esibendosi in recital solistici in varie stagioni concertistiche in importanti sale quali il teatro sperimentale di Ancona, I giardini La Mortella per la Fondazione Walton ad Ischia, Castel Sant’Angelo, Villa Giulia,sala Alfredo Casella,sala degli affreschi per la Filarmonica Romana. Nel  2014 , nel 2015 e 2016 si esibisce in occasione dell’ “Omaggio A Cremona” in formazioni cameristiche collaborando con grandi maestri quali F. Petracchi e S. Accardo. Ottobre 2014 Teatro dell’Opera di Roma nel Rigoletto di Verdi; Luglio 2015 presso Teatro Lirico di Cagliari in qualità di Prima Viola nel Carnevale degli Animali di C. Saint Saens; Novembre 2015 presso Teatro Comunale di Bologna some Prima Viola Nell’Elektra di Strauss. Dal 2015 è il violista del quartetto Guadagnini con il quale si esibisce in importanti sale quali Teatro Bellini di Catania, Sala “Alfredo Piatti” di Bergamo, Teatro Ponchielli, Auditorium Arvedi e suonando in importanti festival quali il “Festival dei Due Mondi” di Spoleto.

Quota di frequenza : Euro 200,00