PAOLA  FRE

C0RSO DI FLAUTO E TECNICA DELLA LETTURA A PRIMA  VISTA

22 - 28 Luglio

 

Jean Cras - Quintetto per arpa, flauto e trio d'archi - III. Assez lent sans trainer. Al flauto Paola Fre

 

*

 

 Diplomata con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Milano nel 1982, dal 1982 al 1984 studia al Conservatorio Nazionale Superiore di Ginevra nella classe di Maxence Larrieu, ottenendo il Prix de Virtuosité. Nel 2009 consegue la Laurea in Flauto traverso con 110 e lode presso l’IstitutoPeri di Reggio Emilia. Frequenta le Master-class di Alain Marion, Aurèle Nicolet e James Galway. Oltre a collaborare con le orchestre Rai di Milano e Torino, Santa Cecilia di Roma, Pomeriggi Musicali, Radio Svizzera Italiana, I Virtuosi italiani, Cameristi della Scala,Teatro alla Scala e Filarmonica della Scala, partecipa all’attività dell’Ensemble Garbarino, di Musica Insieme di Cremona, Carme, Nuove Sincronie, Divertimento Ensemble, Novecento e Oltre.Nel 1985 fonda il gruppo da camera Entr’Acte, formato da musicisti del Teatro alla Scala. E’ flautista dell’ensemble di musica contemporanea Sentieri Selvaggi fin dalla sua creazione. Incide per la Radio televisione italiana e la Radio televisione svizzera, Stradivarius, Sensible Records, Cantaloupe, Rai Trade, La Bottega Discantica. E’ docente di flauto all’Istituto Pareggiato Vittadini di Pavia dal 2002, dove coordina anche l’attività cameristica. Si è specializzata inoltre nella tecnica della lettura a prima vista, materia che ha insegnato ai Corsi estivi di Bertinoro dal 2000 al 2011, al festival Fiati di Novara nel 2009 e all’Istituto Peri di Reggio Emilia nel 2010. 

Tecnica della lettura a prima vista Per tutti gli strumenti, lezioni individuali e collettive. Saper assimilare rapidamente nuove parti di ogni  epoca, stile, e grado di difficoltà presuppone una buona lettura. Il corso affronta le problematiche legate alla lettura delle note, al ritmo, all'articolazione, ai segni dinamici, al fine di perfezionare l'approccio dello strumentista alla partitura. Vengono utilizzati testi specifici e progressivi per la lettura a prima vista messi a disposizione del docente. Complemento indispensabile delle lezioni individuali, il lavoro collettivo sarà anche  l'occasione di una messa in atto consapevole delle tecniche che regolano l'insieme: rigore ritmico, precisione delle durate, cura dei modi di attacco e dei fraseggi.