http://www.termechianciano.it

 

Alle Terme di Chianciano che si trovano a Chianciano Terme in Toscana, nel  parco termale secolare dell’acqua  Acqua Santa in piazza Martiri Perugini, sgorgano le acque per la cura del fegato e dell’apparato gastroenterico, Acqua Santa ed Acqua Fucoli. Le Terme di Chianciano in Toscana sono aperte tutto l’anno e rappresentano il luogo ideale per le cure termali in Toscana. Le Terme di Chianciano offrono le migliori offerte per usufruire di una pausa di benessere diversa dalle altre terme in Toscana. Alle Terme di Chianciano è infatti possibile usufruire delle più avanzate cure termali in Toscana grazie all’esperienza e alla storia che caratterizza l’offerta termale di Chianciano. A Chianciano si possono effettuare cure termali ideali per il benessere psicofisico grazie alla presenza di vari impianti dedicati alla bellezza del corpo, al relax e alla cura della persona. Si effettua in convenzione con il Servizio sanitario la cura idropinica con l’Acqua Santa, cura arricchita dai bagni e fanghi epatici  presso  Terme Sillene dove vengono praticati i bagni e fanghi artroreumatici, e dove sempre in convenzione, si effettuano i bagni termali terapeutici  per le patologie vascolari. Presso le Terme Sillene si effettuano anche le cure termali inalatorie, anch’esse in convenzione.
La Direzione sanitaria di Terme di Chianciano in viale Roma è una struttura poliambulatoriale dotata di Laboratorio analisi in cui si trovano anche la Medicina dello sport e la MOC.  Presso la Direzione sanitaria in viale Roma , si trova il centro medico di UPMC Italy per lo studio delle malattie del fegato e  del cuore, specializzato in diabetologia dove si trovano diagnostiche  moderne e specialisti qualificati.
Il Centro medico UPMC institute for Health propone programmi di screening dedicati alla medicina preventiva in particolare per le malattie epatobiliari e pancreatiche.  Presso le  Terme Sillene di Terme di Chianciano in piazza Marconi,   è presente il Centro per la riabilitazione dell’apparato muscolare e scheletrico, coordinato da medici specialisti in reumatologia e  ortopedia, in collaborazione con i terapisti della riabilitazione;  esiste alle Terme Sillene una palestra per la riabilitazione che si effettua anche in acqua come pure i bagni  termali per le vasculopatie.  Immersi nel cuore delle terme in Toscana, le Terme Sillene sono direttamente collegate alle piscine termali Theia, alimentate dalla omonima acqua,  mentre l’altra spa, Terme sensoriali, si trova nel parco Acqua Santa.

I PARCHI TERMALI

I Parchi, oltre alle cure idropiniche, offrono durante la stagione estiva animazione, musica e sport per gli ospiti di tutte le età: attività per bambini, ginnastica dolce all’aperto, la Messa nel Parco la domenica mattina, conferenze mediche, una grande festa serale per celebrare la Fedeltà degli ospiti alla vacanza termale a Chianciano, incontri culturali ed enogastronomici, presentazione di libri, scuola di ballo, musica d’ascolto, mostre d’arte, ballo pomeridiano e serale, grandi eventi, tennis e bocce.

Una vacanza sportiva e rilassante per tutta la famiglia nei 20 ettari di verde dei parchi termali che integra perfettamente le cure termali e i trattamenti benessere.

LE CURE TERMALI

Alle Terme di Chianciano è possibile usufruire delle migliori cure termali, anche convenzionate con il Sistema Sanitario Nazionale, grazie alle acque curative delle Terme di Chianciano, particolarmente indicate per la cura del fegato, dell’apparato gastroenterico e dell’apparato muscoloscheletrico. 
Per appuntamento: 848 800 243

LE ACQUE TERMALI

L’Acqua Santa - Terme di Chianciano

L'acqua Santa è un'acqua termale e minerale, classificata come bicarbonato-solfato calcica. La terapia idropinica è depurativa, detossinante, stimola il metabolismo ed è efficace per favorire l'eliminazione degli effetti delle terapie farmacologiche prolungate. 
Si beve alla fonte, nel Parco omonimo, dove sgorga alla temperatura costante di 33°C, al mattino a digiuno, per cicli di cura consigliati di almeno 12 giorni, convenzionata con il SSN, secondo le modalità prescritte dal medico; è efficace per le patologie del fegato e delle vie biliari, quali la dispepsia di origine gastroenterica e biliare, nei postumi di interventi chirurgici sulle vie biliari. La cura con l'Acqua Santa migliora la digestione e l'assorbimento dei grassi alimentari. 

L’Acqua Sillene - Terme di Chianciano

Presso le Terme Sillene, che sorgono sulla collina dove gli Etruschi celebravano i loro riti, sgorga a 38,5°C l'Acqua Sillene che è utilizzata nella balneoterapia carbogassosa e nella preparazione del fango termale. L'Acqua Sillene è caratterizzata da un elevato contenuto di anidride carbonica libera. 
 È utilizzata per la balneoterapia a completamento della cura idropinica e come base per le fangature della regione epatica, nella balneoterapia carbogassosa per patologie vascolari, nelle fango balneoterapie per la cura delle patologie artroreumatiche.

L’Acqua FUCOLI - Terme di Chianciano
L'Acqua Fucoli ha una temperatura alla sorgente di 16,5°C ed è, quindi, un'acqua minerale fredda e si classifica come acqua bicarbonato-solfato-calcica.  Alla Sorgente, si assume nel pomeriggio, a processo digestivo completato, e determina un aumento della quantità della bile favorendone il deflusso; è indicata per regolarizzare la motilità intestinale ed esercitare un'azione antinfiammatoria sulla mucosa gastroduodenale. L'acqua Fucoli, ricca di calcio, contribuisce a prevenire l'osteoporosi. L'acqua Fucoli non è momentaneamente disponibile in bottiglia pertanto la cura si effettua solo alla fonte, al punto mescita di Terme di Chianciano.

L’Acqua SANTISSIMA - Terme di Chianciano
L'Acqua della sorgente Santissima, classificata come acqua bicarbonato-solfato-calcica-alcalino-terrosa, viene utilizzata presso le Terme di Chianciano per inalazioni e areosolterapia per adulti e bambini e per docce nasali. E' acqua ipotermale (sgorga alla sorgente alla temperatura di 24°C) ed esercita un'azione antinfiammatoria, mucolitica e sedativa sulla mucosa delle prime vie respiratorie e sull'albero bronchiale. È efficace per riniti, sinusiti, tracheiti, laringiti, nelle bronchiti croniche anche asmatiformi nelle quali possano essere controindicate le terapie inalatorie con acque sulfuree.